Associazione per i diritti dei lavoratori

CHI SIAMO?

SIAMO UN GRUPPO DI DIPENDENTI CHE HANNO DECISO DI PRENDERE IN MANO LE REDINI DELLA RSU, POICHÉ RITENIAMO CHE LE RAPPRESENTANZE IN CARICA FINO AD ORA, NONOSTANTE IL COSPICUO NUMERO DI INCONTRI AVUTO CON LA DIRIGENZA (CON CADENZA MENSILE, A PARTIRE DAL SETTEMBRE 2019 FINO AL FEBBRAIO 2020), ABBIANO LASCIATO TUTTA UNA SERIE DI QUESTIONI IN SOSPESO.

PERCHE’ IL VOTO ONLINE?

PERCHÉ CONSIDERIAMO SIA IL METODO MIGLIORE PER ABBINARE ELEZIONI (TROPPO A LUNGO RIMANDATE) E SALVAGUARDIA DELLA SALUTE DEI COLLEGHI CHE OPERANO IN SMART-WORKING.
SIAMO PARTITI DALL’ASSUNTO CHE ”SE DA CASA È POSSIBILE LAVORARE, SI DEVE POTER ANCHE VOTARE” ED ABBIAMO QUINDI PRESO CONTATTO CON ELIGO SRL, DITTA PROPRIETARIA DI UNA PIATTAFORMA DI VOTO ELETTRONICO, IN POSSESSO DI TUTTE LE INDISPENSABILI CERTIFICAZIONI DI SICUREZZA, AL FINE DI CONSENTIRE LO SMART-VOTING A CHI OPERA DA REMOTO SENZA, PER ALTRO, OBBLIGARE AD INUTILI SPOSTAMENTI CON MEZZI DI TRASPORTO.

PERCHE’ IL VOTO IN PRESENZA, INVECE DELLO SMART-VOTING PER TUTTI?

ANCHE IN QUESTO CASO SIAMO PARTITI DA UN SEMPLICE ASSUNTO, OVVERO CHE ”SE L’AMBIENTE DI LAVORO È SALUBRE PER LAVORARE, DEV’ESSERE TALE ANCHE PER ESERCITARE IL DIRITTO DI VOTO”. CHI È GIÀ FISICAMENTE SUL POSTO DI LAVORO PUÒ VOTARE IN PRESENZA, OVVIAMENTE CON TUTTE LE CAUTELE DEL CASO (VALE A DIRE MASCHERINE, IGIENIZZAZIONE DELLE MANI ED UTILIZZO DI UN LOCALE CHE ABBIA ENTRATA E USCITA SEPARATE, ECC…). IN TAL SENSO, RITENIAMO CHE NON VI SIA NECESSITÀ DI ATTENDERE L’AUTUNNO PER POTER VOTARE "IN SICUREZZA" LA NOSTRA RSU, DI CUI ABBIAMO DIRITTO, PERCHÉ SI PRESUPPONE CHE SI STIA GIA’ LAVORANDO IN SICUREZZA.

CHE COSA CI PROPONIAMO?

INTENDIAMO METTERCI ONESTAMENTE AD UN TAVOLO CON L’AZIENDA, VALUTANDO LE DIVERSE REALTÀ LAVORATIVE DEL NOSTRO HUB ED INTRAPRENDENDO UN PERCORSO DI CONTRATTAZIONE IL PIÙ PROFICUO E TRASPARENTE POSSIBILE. DEL RESTO SE, CON L’APERTURA DEL NUOVO HUB, L’AZIENDA HA EFFETTUATO TUTTA UNA SERIE DI CONSIDERAZIONI IN MERITO AL MIGLIORAMENTO DEL SERVIZIO, AL CONTENIMENTO DEI COSTI E ALL'AUMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ, È GIUSTO CHE I SUOI DIPENDENTI IN PRIMIS (DOTATI DI DECENNI DI ESPERIENZA E PER I QUALI L'AZIENDA STESSA HA INVESTITO MOLTISSIMO IN CORSI DI FORMAZIONE) VENGANO SALVAGUARDATI.
UN’AZIENDA CHE SI FREGIA DEL TITOLO DI “EMPLOYER OF CHOICE” E DI ESSERE ALL'AVANGUARDIA DAL PUNTO DI VISTA DEL BENESSERE DEL DIPENDENTE HA IL DOVERE MORALE DI APRIRE FINALMENTE UN DIALOGO CHIARO E APERTO VERSO I PROPRI DIPENDENTI DI BERGAMO. NOI SIAMO DISPONIBILI E CERTI CHE SI POSSANO TROVARE UNA SERIE DI ACCORDI SODDISFACENTI PER TUTTE LE PARTI IN CAUSA.